NUMEN/FOR USE

Corda
Corda è un’installazione artistica proposta dal gruppo di design austriaco Numen / For Use. Il designer disegna corde da un’estremità all’altra in un grande cubo gonfiabile per formare un piccolo mondo a griglia. Quando l’intero cubo è pieno d’aria, le corde densamente imballate sono tese e ogni corda è sufficiente per sostenere il peso di una persona. Le persone possono arrampicarsi e attraversarlo e sperimentare il senso generale dello spazio nella direzione impercettibile.

EDWIN VAN DER HEIDE

Rete Scintilla in Evoluzione
Rete Scintilla in Evoluzione utilizza 80 spark gap identici distribuiti regolarmente sotto forma di una griglia monumentale sopra il pubblico. Le scintille sono una metafora degli impulsi elettrici attraverso i quali i nostri nervi comunicano informazioni. Proprio come i neuroni formano reti nei nostri corpi, i ponti di scintilla formano una rete interconnessa nello spazio espositivo. La complessità nasce dalle interrelazioni tra i singoli ponti di scintilla. La struttura in rete costituisce il punto di partenza per un’installazione in cui il risultato è più della somma dei singoli elementi ma non potrebbe mai esistere senza questi singoli elementi. Il risultato è un ‘cosmo’ di scintille con regole e comportamenti propri.

PHILLIP K SMITH III

Piegato Parallelamente
La monumentale installazione di Phillip K. Smith III Bent Parallel avvolge gli spettatori di luce, continuando il dialogo continuo dell’artista con la teoria del colore, l’ottica, la scala e la tecnologia. Apparendo come due pareti di campi di colore che si intersecano, la struttura a cerniera fonde le superfici per generare una percezione di spostamento e fusione. Crea un terzo piano, privo di materiale, a spessore zero, che mescola i colori adiacenti e sembra estendere i confini fisici dello spazio. L’ambiente che ne risulta appare allo stesso tempo infinito e finito.

FLORA&FAUNAVISION

Giardino Della Luna Magenta
Progettata per stimolare la conversazione sulla sostenibilità, le competenze tecnologiche e multimediali in modo giocoso e intuitivo, questa installazione video interattiva comprende tre distinti ambienti visivi (Sunrise Garden, Moon Garden, Magenta Moon) arricchiti con elementi intuitivi e interattivi in ​​tempo reale. L’ambiente e l’esperienza straordinari sono affiancati da contenuti ed eventi online che affrontano argomenti che vanno dall’incitamento all’odio ai cambiamenti climatici, affiancati da un ampio spettro di contenuti online, conferenze e workshop in loco.

Edoardo Tresoldi

Opera
Opera è l’installazione permanente di arte pubblica sul lungomare di Reggio Calabria, promossa e commissionata dal Comune e dalla Città Metropolitana. Opera nasce per celebrare la relazione contemplativa tra il luogo e l’essere umano attraverso il linguaggio architettonico classico e la trasparenza della Materia Assente, espressa tramite la rete metallica. L’architettura aperta offre un nuovo monumento attraversabile e completamente fruibile a cittadini e visitatori. L’installazione è un monumento alla contemplazione attraverso cui il luogo definisce ulteriormente se stesso. Tresoldi gioca con la grammatica dell’architettura classica e la trasparenza per ricercare nuove poetiche visive in dialogo con il paesaggio circostante e i visitatori. Le colonne, archetipi fondanti del retaggio culturale occidentale, compongono una cornice aulica che conferisce al parco un’ulteriore chiave di lettura.

ZHU JINSHI

朱金石
boat

Tra le opere presentate, Boat di Zhu Jinshi è un’installazione monumentale di 12 metri realizzata utilizzando bambù, cotone e 8.000 fogli di carta di riso legati tra loro. Si tratta di un lavoro che cerca di riconciliare due tradizioni diverse, mostrando come l’arte astratta cinese sia stata una forza inesplorata nel panorama contemporaneo.