TADAO CERN

Palloncini Neri
L’artista e fotografo lituano Tadao Cern ha creato un’installazione suggestiva, composta da più di 400 palloncini, disposti rigorosamente e geometricamente in molte linee. Intitolata ‘Black Balloons’, questa particolare composizione nasce dalla curiosità e dall’esperienza di Tadao Cern nel ‘collegare due palloncini’ e nel realizzare una nuova composizione uno per uno, che ha dato all’artista un processo creativo come un ‘gioco d’infanzia’ e poi si è trasformato in un esperienziale processo di creazione di un nuovo tipo di arte.

charles pétillon

Il fotografo francese Charles Pétillon ha creato una serie dal titolo Invasion, un progetto che ricorda in parte l’idea di The RedBall Project dell’artista Kurt Perschke o le Balloon Sculptures di Hans Hemmert. Centinai di palloncini bianchi straripano da spazi architettonici, quartieri e paesaggi naturali. Ogni foto diventa una metafora, una sensazione, o un’evoluzione dell’universo urbano. Gli scatti mirano a cambiare la nostra percezione del paesaggio che incontriamo tutti i giorni, trasformano un luogo comune in uno spazio inconsueto e straniante che ci spinge a osservare il quotidiano con occhi diversi.

lucy mcrae

ЛЮСИ МАКРЕЙ
ルーシー·マクレー
לוסי מקריי
露西·麦克雷
لوسي مكراي

Nelle sue produzioni l’artista australiana sfida, infatti, i confini del perimetro della pelle; li estende e li fonde con l’ambiente circostante. I suoi corpi ‘aumentati’ rivelano un’estetica low-tech, fatta di carta, colla, tubi, palloncini e liquidi, e sono spesso abitati da organi esterni ed effimeri, quasi a sottolineare la fragilità del corpo umano e dei suoi equilibri[…]