Pierpaolo Piccioli

Fall 2018
“L’installazione di Pierpaolo Piccioli è stata la prima che hai incontrato entrando nello spazio cavernoso. Era come entrare in una cappella, con le tele del monaco artista Sidival Fila appese alle pareti; e sui manichini, mantelle, mantelle e gonne a trapezio disegnate, diceva Piccioli, per evocare la Madonna. Quasi divini nella loro semplicità, non saranno estranei ai suoi seguaci di Valentino.” Nicole Phelp

DORETTE STURM

La nuvola che respira
“La nuvola che respira” è un monumentale organismo galleggiante. L’opera trasforma uno spazio con il suo movimento, la luce e la respirazione ritmica. Con questa arte leggera la frase “lascia che una stanza prenda vita” assume un nuovo significato. La pelle delle nuvole sembra fragile e morbida, ei movimenti sono ritmici, ma casuali, quindi l’intera stanza sembra un essere vivente. La tecnologia è progettata in modo che i potenti moduli LED e il meccanismo supportino la respirazione pervasiva. Diventa fisicamente più grande e più piccolo e abbraccia con il suo spazio di luce brillante.