Rino Stefano Tagliafierro

Beauty
In questa interpretazione di Rino Stefano Tagliafierro la bellezza è riportata alla forza espressiva di un gesto che egli scaturisce dall’immobilità del quadro, animando un sentimento sottraendolo alla fissità museale. Come se in quelle immagini che la storia dell’arte ci ha consegnato fosse congelato un movimento che l’oggi può rivitalizzare grazie al fuoco dell’inventiva digitale.

Roman Ermakov

Alchemy 3

Our perception — the only true reality. Creation as a feeling that generates the image, expressed in the form. Beauty manifesto calling to go beyond that limit imagination. The aesthetics of art can not be reduced to a clear set of building blocks with which you can strengthen or weaken the perception of contrast. Beauty should not be subjected to analysis, that is communication and the call to participate in the transformation of the emotional to the visible.