Akram Khan

XENOS
[…] Comisionada por 14-18 NOW el programa de Arte para conmemorar el centenario de la Primera Guerra Mundial, Akram reproduce en esta obra los archivos del siglo XX y da voz al un conmocionado bailarín Indú reclutado por el Imperio Británico, para luchar en las trincheras. XENOS revela la belleza y el horror de la condición humana en el retrato del Hindú cuyo cuerpo, formado en la danza, se ve forzado a convertirse en un instrumento de guerra. Despojado de su tierra y su arte interpreta la injusticia a la que fueron sometidos miles de Indues a los que nunca se les puso rostro.

REJANE CANTONI & LEONARDO CRESCENTI

Tunnel
“Tunnel” è una scultura cinetica, immersiva e interattiva, composta da 92 portici disordinati a seconda della posizione e della massa corporea dell’interattore. Molti utenti possono entrare e interagire contemporaneamente con la macchina. Gli interattori agiscono sulla macchina in base alla loro posizione e al loro peso. Un esempio di interazione è: entri nel “Tunnel” e ti trovi vicino a una delle pareti laterali. In questo caso, la posizione relativa e la forza gravitazionale del tuo corpo provocano variazioni dell’altezza del suolo. Il terreno è inclinato fino a 5 °, i relativi portali ruotano gradualmente nella direzione e nell’angolo corrispondenti, che propaga movimenti ondulatori per tutta l’installazione. All’osservatore esterno, il movimento interno o il tuo spostamento rispetto all’installazione produce effetti ottici cinetici.